Contrada Vicenna, 5/A · 65020 · Castiglione A Casauria (PE) · Abruzzo · Italia
  • Italiano
  • English

Fonte Grotta moscato bianco secco IGT

Moscato bianco
White
12,5
Castiglione a Casauria
IGT

Fonte Grotta moscato bianco secco IGT

12,00

Vino Fonte Grotta Moscato. Dalla beva morbida, dinamica e fresca presenta un colore paglierino brillante dai riflessi dorati, leggermente esotico, con note floreali, profuma di pesca e albicocca.

COD: fonte_grotta_2019_it Categorie: ,

Varietà di uva

Moscato bianco biotipo casauriense

 

Da un antico vitigno, un vino moderno. Le uve di Moscatello dei nostri vigneti più freschi vengono raccolte di notte, in modo che il sole di agosto non le scaldi eccessivamente. Una volta in cantina, esse subiscono uno shock termico a bassa temperatura; il mosto che se ne ottiene, dopo flottazione, fermenta lentamente a freddo fino a diventare vino, affinandosi lungo l’inverno sulle fecce fini. Se ne ottiene un vino dagli inconfondibili profumi di moscato e dalla godibile e fresca beva.

Tecnica di vinificazione

Prodotto da uve scelte e vinificate con pressatura a grappolo intero e fermentazione alcolica a 16° C con lieviti selezionati.
Per questo tipo di vino l’affinamento è in acciaio e avviene su fecce fini con una durata di 6 mesi.

Analisi organolettica

Dalla beva morbida, dinamica e fresca presenta un colore paglierino brillante dai riflessi dorati, leggermente esotico, con note floreali, profuma di pesca e albicocca.

Note sensoriali

Una nuvola di gocce deliziose intrise di intensi e soavi profumi; evoca pensieri romantici.

Accostamenti gastronomici

E’ un vino che accompagna molto bene gli antipasti di mare, crostacei crudi o al vapore e piatti di pesce delicati; si abbina anche a piatti della cucina vegetariana.

Descrizione

Varietà di uva

Moscato bianco biotipo casauriense

 

Da un antico vitigno, un vino moderno. Le uve di Moscatello dei nostri vigneti più freschi vengono raccolte di notte, in modo che il sole di agosto non le scaldi eccessivamente. Una volta in cantina, esse subiscono uno shock termico a bassa temperatura; il mosto che se ne ottiene, dopo flottazione, fermenta lentamente a freddo fino a diventare vino, affinandosi lungo l’inverno sulle fecce fini. Se ne ottiene un vino dagli inconfondibili profumi di moscato e dalla godibile e fresca beva.

Tecnica di vinificazione

Prodotto da uve scelte e vinificate con pressatura a grappolo intero e fermentazione alcolica a 16° C con lieviti selezionati.
Per questo tipo di vino l’affinamento è in acciaio e avviene su fecce fini con una durata di 6 mesi.

Analisi organolettica

Dalla beva morbida, dinamica e fresca presenta un colore paglierino brillante dai riflessi dorati, leggermente esotico, con note floreali, profuma di pesca e albicocca.

Note sensoriali

Una nuvola di gocce deliziose intrise di intensi e soavi profumi; evoca pensieri romantici.

0

Your Cart